Come fare il backup

Come fare il backup: una guida completa per Windows e Mac

Posted on Posted in Le guide


 
 
Credo capiterà anche a te di avere dei file salvati sulla memoria del computer che reputi molto importanti, a livello pratico ma anche a livello emotivo. Perderli potrebbe essere quindi fonte di guai o di profonda tristezza (io ne so qualcosa, fidati!).

Perchè rischiare quando gli hard disk esterni, anche molto capienti, sono così economici e fare il backup è diventato un processo così semplice.

Ecco quindi una guida veloce su come fare il backup di tutti i tuoi file più importanti.


 

 

Come fare il backup: Windows (7, 8 e successivi)

 

  • Trova un dispositivo di memoria appropriato

Come fare il backupAvrai bisogno di un dispositivo capace di archiviare tutti i file di cui devi fare il backup. Quindi il drive scelto dovrà essere idealmente il doppio della grandezza del disco di cui stai facendo il backup.

Un hard disk esterno è la migliore opzione e se sei finito sul nostro sito non avrai difficoltà a trovare quello più adatto alle tue esigenze.

Hai anche la possibilità di creare una partizione sul tuo disco rigido principale all’interno del computer. Devi essere conscio tuttavia che questa è un’opzione meno sicura in quanto il sistema rimane suscettibile ai virus e a eventuali guasti dell’hard disk del tuo PC.

 

  • Connetti il dispositivo al tuo computer

Usando un cavo USB o altri metodi di connessione (alcuni hard disk esterni possono essere ad esempio wireless), connetti il dispositivo scelto per il backup al computer sul quale hai salvato i dati di tuo interesse.

Inserire il drive dovrebbe far aprire automaticamente una schermata di dialogo che ti chiede cosa desideri fare con esso. Una delle opzioni dovrebbe essere “Usa questa unità per il backup”; scegli questa opzione.

Se questa schermata non dovesse aprirsi automaticamente, puoi cercare manualmente le opzioni di backup all’interno di Pannello di controllo\Sistema e sicurezza.

 

  • Configura le opzioni avanzate

Una volta che il programma si è aperto potresti desiderare cambiare alcuni dei settaggi nella sezione Opzioni avanzate (Configura backup), accessibile sulla destra.

Questo ti permette di modificare quanto spesso il sistema esegue il backup, quanto a lungo vengono tenuti i file e quanto spazio è permesso occupare al sistema.

 

  • Seleziona un dispositivo di backup

Con i settaggi fatti, assicurati che sia selezionato il giusto drive per il backup (se hai seguito la procedura l’hard disk esterno collegato dovrebbe essere selezionato di default).

 

  • Clicca “Avvia”

A questo punto devi solo avviare il backup con le opzioni scelte nei passaggi precedenti: il tasto dovrebbe avviare il processo.

Sappi che il primo backup può richiedere anche molto tempo (a seconda ovviamente della mole di dati da trasferire e della velocità massima raggiungibile in scrittura dal tuo hard disk esterno). Quindi dovresti pensare di avviare il backup di notte o comunque prima di un periodo abbastanza lungo in cui non avrai bisogno di utilizzare il computer.

 
 


 

 

Come fare il backup
Come fare il backup: una guida completa per sistemi operativi Windows e Mac su come archiviare tutti i tuoi dati più importanti su un hard disk esterno.

 

Come fare il backup: Mac (OS X Leopard e superiori)

 

  • Trova un dispositivo di memoria appropriato

Valgono tutte le considerazioni fatte per il backup dei sistemi Windows, compresa la possibilità di creare una partizione dell’hard disk interno, dove effettuare il backup.

Rimane da dire che per utilizzare i normali hard disk esterni su sistema operativo Mac OS dovrai riformattare il drive ad un file system compatibile.

 

  • Connetti il dispositivo al tuo computer

Anche in questo caso la connessione dell’hard disk esterno al tuo Mac dovrebbe aprire automaticamente una schermata di dialogo dalla quale impostare il drive appena connesso come dispositivo predefinito per il backup.

Se così non fosse apri le opzioni per il backup manualmente in Preferenze di Sistema\Time Machine.

 

  • Lascia avanzare il processo di backup

Il processo di backup dovrebbe avviarsi automaticamente.

Ancora una volta ti consigliamo di iniziare il processo prima di un periodo in cui non avrai la necessità di lavorare con il tuo Mac.

 

  • Configura i settaggi

Puoi aprire la schermata della Time Machine nelle Preferenze di Sistema per cambiare alcune opzioni di backup. Clicca il tasto Opzioni nell’angolo in basso a destra per cambiare gli oggetti esclusi, impostare delle notifiche e le opzioni di alimentazione.
 
 


 

Come fare il backup

 

Consigli:

  1. Assicurati che il processo di backup sia terminato prima di tornare ad usare il computer.
  2. Programma nel tempo i backup dei tuoi dati più importanti.
  3. Tieni i tuoi dati in un ambiente sicuro, privo di rischi ambientali o cambiamenti climatici repentini. Se i file sono molto importanti potresti addirittura valutare di riporre l’hard disk esterno in una cassetta di sicurezza (si alcuni arrivano a tanto!).
  4. Se hai una funzione di backup automatico attiva, assicurati ogni mese manualmente che il salvataggio sia avvenuto nel modo corretto.

 

Foto tratte da Google Immagini.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail Se ti siamo stati utili, condividi i nostri contenuti!

Facebooktwittergoogle_pluspinterest Seguici sui nostri canali social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *